giovedì 2 febbraio 2017

Quale occasione?

Leggi: Ecclesiaste 3:9-17 | La Bibbia in un anno: Esodo 29-30 Matteo 21:23-46

Tutto quel che Dio fa è per sempre.—Ecclesiaste 3:14

Il viso allegro di Asher, quattro anni, spuntava fuori dalla sua felpa preferita. Il cappuccio della felpa era a forma di testa di coccodrillo, con tanto di mascelle in peluche che sembravano addentare la sua faccia! Quando lo vide, la mamma trasalì. Stavano per andare a far visita a una famiglia che non vedevano da molto tempo, e voleva che facessero una buona impressione.


“Tesoro,” gli disse, “forse questa felpa non è ideale per questa occasione”.

“Certo che lo è!” replicò Asher candidamente.

“Mmmmh, e quale occasione sarebbe?” gli domandò. Asher rispose: “Beh, la vita, no?” La mamma gli concesse di indossare la felpa.

La spontaneità di questo bambino riecheggia la verità di Ecclesiaste 3:12: “Non c’è nulla di meglio per [gli uomini] del rallegrarsi e del procurarsi del benessere durante la loro vita”. Il libro dell’Ecclesiaste può sembrare deprimente e spesso viene frainteso, perché parla dalla prospettiva umana, non da quella di Dio. Lo scrittore, il re Salomone, si domandava: “Che profitto trae dalla sua fatica colui che lavora?” (v. 9). Eppure l’intero libro è pieno di barlumi di speranza. Infatti Salomone scrisse anche: “Se uno mangia, beve e gode del benessere in mezzo a tutto il suo lavoro, è un dono di Dio” (v. 13).

Serviamo un Dio che ci dona cose buone affinché ne godiamo. Ogni cosa che Dio fa “è per sempre” (v. 14). Se lo riconosciamo e seguiamo i Suoi amorevoli consigli, Dio riempirà la nostra vita di significato, gioia e di uno scopo.

Signore, aiutaci a vedere Te in ogni circostanza. Aiutaci a ritrovare la gioia di un bambino, che sa riconoscere e apprezzare i Tuoi doni per noi. Il Signore che ti ha fatto desidera che tu faccia di Lui il centro della tua vita.

Fonte: ilnostropanecuotidiano

Nessun commento:

Posta un commento

Dopo aver scritto il suo commento l'autore del blog ne comproverà l'approvazione.
SI AVVERTE che, solo nel caso che sarà trovata qualche parola offensiva nella sua opinione pertanto il suo giudizio di conseguenza non verrà pubblicato.
Grazie per aver lasciato il vostro commento.